Cassa scarrabile a terra con slider laterali apribili uso abitativo.

Carrozzeria normalizzata da 20 ft con nostro sistema di scarramento “lift” a radiocomando e comandi manuali di emergenza, possibilità di livellamento della cassa su terreni accidentati, modalità di alimentazione da rete esterna oppure da gruppo elettrogeno; impianto di movimentazione autonomo tramite batterie a lunga durata, elettropompa con motore da 3000 W, isolamento interno tramite lastra in vetroresina con anima poliuretanica in grado di proteggere la delicata strumentazione elettronica per la ricerca di persone disperse a seguito di crolli per eventi tellurici, ampi ripiani per la sistemazione razionale di attrezzature, una rastrelliera in grado di accoglire in maniera organica e razionale il kit completo dei puntellato pneumatici, casse in alluminio per riporre materiali minuti vari ed infine la marcatura “CE” ecco quanto abbiamo realizzato per questi “eroi moderni” costantemente in prima linea per la difesa della nostra incolumità.

Cassa scarrabile a terra Unimog.
Impianto scarrabile su motrice + cassa scarrabile.
La realizzazione di questa cassa scarrabile lift da 10“ si e’ resa necessaria per poter soddisfare le esigenze del comando dei vvff di venezia che, oculatamente, ha previsto il reimpiego dell’ autocarro Unimog per altri servizi commissionandoci anche l’ applicazione di un impianto di presa delle casse normalizzate da 10”. Lo scarramento della cassa, eseguibile tramite radiocomando, e’ immediato e semplice e la sicurezza e’ garantita dalla marcatura “CE”.

Cassa scarrabile modello lift su container 20 ft.
Disporre della giusta attrezzatura e della logistica ottimizzata per arrivare sul luogo del sinistro in tempi brevissimi. E’ questa la filosofia che ha dettato i tempi e le modalità costruttive di codesto scarrabile lift. Carrozzeria normalizzata da 20” con nostro sistema di scarramento “lift” a radiocomando e comandi manuali di emergenza, possibilità di livellamento della cassa su terreni accidentati, modalità di alimentazione da rete esterna oppure da gruppo elettrogeno; impianto di movimentazione autonomo tramite batterie a lunga durata, elettropompa con motore da 3000 W, isolamento interno tramite lastra in vetroresina con anima poliuretanica in grado di proteggere la delicata strumentazione elettronica per la ricerca di persone disperse a seguito di crolli per eventi tellurici, ampi ripiani per la sistemazione razionale di attrezzature, una rastrelliera in grado di accoglire in maniera organica e razionale il kit completo dei puntellatori pneumatici, casse in alluminio per riporre materiali minuti vari ed infine la marcatura “CE” ecco quanto abbiamo realizzato per questi “eroi moderni” costantemente in prima linea per la difesa della nostra incolumità.